WeJo HOT NEWS
24
Agosto
2012

Abandoned Shopping Cart

Abandoned Shopping Cart

Ecco la dura realtà degli shop e-commerce : in accordo con recenti studi e-commerce, quasi il 60% dei potenziali clienti abbandona il carrello proprio durante il processo di acquisto. E' una percentuale spaventosa, 6 potenziali clienti su 10 non realizzano la conversione lasciando il cosiddetto carrello orfano.

Scopri di più in questo interessante articolo.

 

Il problema delle vendite online è multiforme. Prima devi costruire il tuo shop, poi devi trovare il modo  di portare clienti al tuo shop e finalmente puoi fare merchandise ai tuoi prodotti e renderli desiderabili da comprare. A quel punto sei nelle condizioni di effettuare conversioni. Ma la dannazione di tutti i siti ecommerce è il carrello abbandonato poco prima dell'acquisto. Tanti sforzi ed un notevole impegno economico per una vendita fallita?

Alcuni studi stimano che quasi il 60% delle vendite vengono abbandonate poco prima della conversione !
La percentuale è elevatissima, perchè qui si parla di una conversione quasi fatta. Significa che il cliente ha già fatto le sue scelte, ha già scelto il tuo sito ed uno o più prodotti. Probabilmente ha fatto delle comparazioni di prezzo, è arrivato da adword ed ha trovato il tuo sito "adatto" alle sue necessità materiali e mentali (fruibilità del sito, percezione di sicurezza etc..). Stiamo dunque parlando di conversioni potenziali che si perdono per varie cause, comunissime nel mondo dei webshop.

Uno studio condotto dal CEM su circa 700 consumatori avvezzi allo shopping online, mostra le principali ragioni per le quali abbandonano l'acquisto :

  • Prezzi di spedizione alti (72%)
  • Comparazione o browsing non adeguati (61%)
  • Cambio improvviso di idea (56%)
  • Salvare gli oggetti nel carrello per acquisto futuro (51%)
  • Costo totale degli oggetti troppo alto (43%)
  • Processo di checkout troppo lungo o complesso (41%)
  • Il checkout richiede troppe informazioni personali (35%)
  • Il sito richiede la registrazione "prima" dell'acquisto (34%)
  • Il sito è lento o instabile (31%)
  • Il processo di checkout è complesso o confuso (27%)

Il messaggio, in tutti i casi, è sempre lo stesso: FOCUS SUL CLIENTE !!

Ecco un ottimo articolo con una trattazione completa:
http://www.tamingthebeast.net/articles4/cart-abandonment.htm
Il fenomeno è così importante (75% delle transazioni ecommerce) che esistono delle società di servizi che offrono di contattare i clienti che hanno abbandonato l'acquisto, cercando di aiutarli alla finalizzazione e capendone le ragioni.

Altri autorevoli studi, fanno analisi più approfondite che esulano da questa trattazione, ma in generale le ragioni per le quali le persone abbandonano il carrello (con uno o più prodotti!) sono semplici e riassumibili nei seguenti punti:

Shopping comparativo
Non è raro per un consumatore essere obbligato ad iniziare il processo di checkout per avere una reale indicazione di quali siano i costi di spedizione ed eventuali tasse (iva, commissioni paypal, etc..). Molti utenti accorti, effettuano questa procedura su vari siti, poco chiari, per scoprire i costi nascosti prima di effettuare un acquisto.

Confusione
E' il problema più comune. I clienti sono confusi da elementi che non ci dovrebbero essere, come costi aggiuntivi. Oppure sono distratti da altri elementi numerici sul resto della pagina (banner inclusi).

Impazienza
Troppi processi di checkout e pagine di lista carrello vengono caricati troppo lentamenti. Siti che richiedono una lunga registrazione prima dell'acquisto o che richiedono troppe informazioni non collegate all'acquisto, sono un autentico "quick escape" per il potenziale cliente.

Paura
Il cliente sta per dare i dettagli della propria carta di credito ad un perfetto estraneo (Webshop, primo acquisto) ed ovviamente può essere un pò preoccupato. Qualsiasi cosa che appaia strana o fuori dall'ordinario oppure order form che chiedono troppe informazioni personali, spaventeranno il cliente che abbandonerà l'acquisto.

Abbiamo qui esaminato le cause più comuni, nella prossima parte vedremo come minimizzare il fenomeno del carrello abbandonato.

 

Categories: E-Commerce

Mercoledì 20 Marzo 2019